Datanov 30, 2015 - dic 2, 2015
AulaDipartimento Economia K13
PriceFree
Buy NowBook Now

Obiettivi

Con il presente modulo si vuole fornire un quadro delle certificazioni attualmente di maggiore interesse per le aziende agroalimentari per ottemperare alle normative in materia di sicurezza ed igiene alimentare e differenziarsi sul mercato conseguendo certificazioni volontarie rilasciate da Organismi di Certificazione internazionale accreditati.
Un sistema di gestione efficace della sicurezza alimentare aiuta l’azienda ad identificare e gestire i rischi connessi alla sicurezza  ed alla qualità dei cibi. Certificare il sistema consente di verificarlo rispetto agli standard di riferimento e migliorarlo continuamente. In qualsiasi punto della filiera si trovi l’azienda, il suo impegno su questo fronte avrà una ricaduta positiva non solo sulla sicurezza alimentare ma anche sotto il profilo ambientale e sociale.
La Certificazione secondo gli standard di riferimento dimostra a tutti gli interlocutori dell’azienda che essa opera attivamente per gestire la sicurezza alimentare e per prevenire i rischi. La certificazione rilasciata da un ente terzo rende credibile e affidabile questo impegno.
Verranno trattate le principali normative e i relativi adeguamenti per la garanzia della sicurezza alimentare, dalle normative cogenti agli schemi di certificazione volontari market driven applicati internazionalmente.

  • Certificazioni BRC e IFS
  • FSSC 22000 – Schema di certificazione per la sicurezza agroalimentare
  • Standard ISO 22000
  • GLOBALG.A.P.
  • Standard per l’imballaggio degli alimenti: BRC IoP e GMP FEFCO
  • Certificazioni di prodotto come strumento di differenziazione rispetto ai concorrenti
A fianco delle lezioni teoriche del docente, il modulo prevede sessioni di attività operativa, allo scopo di testare le competenze acquisite e di sperimentare concretamente l’applicazione degli strumenti appresi.